SINDROMI CANALICOLARI – RPG SOUCHARD

Le sindromi canalicolari sono uno tra i vari importanti argomenti affrontati durante la formazione RPG-Souchard e la loro conoscenza permette al fisioterapista specializzato nella rieducazione posturale globale (RPG-Souchard) di mettere in atto una strategia terapeutica per migliorare il conseguente deficit motorio e sensitivo.

Le sindromi canalicolari possono essere definite genericamente come neuropatie periferiche con alterazioni motorie e/o sensitive in rapporto a compressione da parte di strutture anatomiche di vicinanza in sedi elettive ove il nervo è particolarmente costretto ed esposto.
Si definisce “canalicolare” la sofferenza di un nervo per compressione nel suo passaggio in una struttura anatomica a “tunnel” obbligata, ristretta e non estensibile.
I nervi nel loro decorso, devono spesso superare delle “strettoie”, attraverso formazioni canalicolari o osti che generalmente sono costituiti da un tessuto fibroso che origina dalle aponeurosi.
In queste strettoie il nervo dapprima inizia a soffrire con una irritazione del perinevrio, poi con una sofferenza delle fibre nervose che possono arrivare fino alla loro necrosi se la compressione dura sufficientemente a lungo.
Si tratta di patologie dei nervi periferici in cui il deficit motorio e sensitivo si instaura spontaneamente senza quindi un meccanismo traumatico.
Sono sindromi talvolta difficilmente distinguibili da altre lesioni nervose di tipo centrale o periferico e, poiché vengono a crearsi in regioni anatomiche ben determinate, solo la perfetta conoscenza della sintomatologia può permettere una accurata diagnosi differenziale e di conseguenza l’impostazione di una corretta terapia.
Tali sindromi vengono spesso erroneamente diagnosticate e quindi trascurate nella loro cura.
Le ragioni di ciò sono diverse: da una parte una eziologia molteplice, perché le cause di compressione possono essere numerose, dall’altra la non corretta conoscenza di queste sindromi da parte dei professionisti sanitari

Durante il corso base vengono affrontate le sindromi canalicolari
dell’arto superiore:
N.Mediano
sindrome del tunnel carpale
sindrome del pronatore rotondo
sindrome del nervo interosseo anteriore (NIA) : ramo del mediano
N. Ulnare
sindrome del canale di Guyon
sindrome del tunnel cubitale
N. Radiale
sindrome del tunnel radiale
sindrome del nervo interosseo posteriore NIP
N. mediano – N. ulnare
sindrome dello stretto toracico

CORSO BASE RPG -SOUCHARD

sede Milano 2019/20

sede Bologna 2019/20

sede Bucarest 2019/20

source: SINDROMI CANALICOLARI: inquadramento clinico e diagnosi differenziale
Prof.ssa Maria Teresa Mascia Dipartimento Patologie dell’Apparato Locomotore Azienda Policlinico- Modena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *